23 Giugno 2024
Via Bottazzi
Attualità Eventi Magazine

Street Art a Palermo: le vie del mercato storico di Ballarò. 

Tra riaperture e chiusure dovute al rispetto delle norme anti Covid, per garantire visite in  totale sicurezza, quest’anno non è stato semplice poter esporre o visitare un museo o uno  spazio dedicato all’arte

Moltissimi giovani artisti ed artisti emergenti si sono trovati in difficoltà nel poter  organizzare eventi, proporre le proprie opere. Hanno iniziato ad interagire con nuove  piattaforme digitali online, per potersi esprimere attraverso, fotografie, time lapse, webinar,  o stream live d’arte su Twitch

Tuttavia, nascosti tra le vie delle nostre città esistono veri e propri musei a cielo aperto che  permettono di ammirare opere d’arte gratuitamente, quando si desidera. 

Vere e proprie pareti di musei in allestimento, tra le mura delle città! 

Musei a cielo aperto

Nelle principali città italiane, moltissime aree sono diventate luoghi di scambio e fruizione  d’arte,. Questi permettono agli spettatori di ammirare opere differenti, con stili diversi, che  esprimono la ricerca artistica di ciascun Writers

Potrebbe diventare una nuova consuetudine di fruire dell’arte contemporanea, in maniera  gratuita ed aperta a tutti? 

A Palermo si può sia esporre che ammirare opere di Street art!  

Difatti, camminando lungo le vie laterali del mercato, all’interno del quartiere dell’Albergheria, è  possibile ammirare grandi opere d’arte di artisti palermitani, italiani ed internazionali che hanno  contribuito a donare una nuova linfa vitale al tessuto urbano della città, attraverso la Street Art. 

Tra il 2009 e il 2017 numerose firme di artisti viaggiatori hanno cooperato alla rinascita culturale e  alla riqualificazione del centro storico. Molte tra le opere presenti sono diventate celebri, rendendo noti anche artisti palermitani come  l’artista Jessica Adamo, con lo pseudonimo BLOOM

Cartoline da Ballarò

Nel 2018 è stato istituito un primo progetto di riqualificazione urbana, Cartoline da Ballarò. Nel  quartiere storico di Ballarò/Albergheria, che coinvolto 5 artisti della scena pittorica palermitana. Alessandro Bazan, Andrea Buglisi, Angelo Crazyone, Fulvio Di Piazza e lo stesso Igor Scalisi  Palminteri. 

Ritenendo la Street Art grande risorsa, l’amministrazione pubblica di Palermo ha istituito un albo  degli artisti, promuovendo diversi progetti a sostegno di questa forma d’arte. 

Sono stati individuati 28 spazi da destinare a opere di Street art, dove gli artisti potranno realizzare  liberamente interventi permanenti o temporanei. 

L’albo è aperto a tutti gli artisti maggiorenni e minorenni, a istituti artistici e a studenti che abbiano  più di 14 anni, autorizzati dai genitori, che singolarmente o riuniti in gruppi e associazioni, abbiano  interesse a praticare questa forma d’arte.  

È possibile chiedere l’iscrizione all’albo contattando via email il Comune di Palermo all’indirizzo marketingterritoriale@comune.palermo.it, consultando il sito 

https://www.comune.palermo.it/noticext.php?cat=4&id=24417 o rivolgendosi al numero  091-7406300/02 

A cura di Valeria Fortuna

Leggi anche

Leggi anche: https://www.primamusica.it/2022/03/30/lorenza-borrani-una-vita-per-la-musica/