16 Giugno 2024
Via Bottazzi
Senza categoria

“Il mio Morricone” di Luigi Zimmitti

Buongiorno, cari lettori! Oggi, per la nostra rubrica musicale, vi presentiamo un artista siracusano coi fiocchi! Chi è Luigi Zimmitti? Ve lo raccontiamo noi!

La collaborazione con Primamusica e Telesiculissimi

Luigi da anni collabora attivamente con Primamusica e da anni fa parte degli artisti del tour di Telesiculissimi in arrivo anche questa estate.

La sua carriera

Luigi Zimmitti è un insegnante e un clarinettista “prestato” al sax. Ha iniziato a suonare all’età di dodici anni “per gioco” e successivamente ha frequentato la banda “Melilli”. All’età di diciotto anni ha iniziato il suo percorso professionale con il Conservatorio a Catania sotto la guida del maestro Vincenzo Di Pietro. Dal 1986 ha iniziato a suonare al teatro e ha collaborato, come clarinettista e sassofonista, con l’Ente Autonomo Regionale Teatro Vincenzo Bellini di Catania ed inoltre ha collaborato come 1° clarinetto con l’ente Lirico “Impresa Lirica”. Oggi continua la sua carriera aggiungendo sempre nuove esperienze. Infatti, dopo due anni di pandemia, è riuscito finalmente a portare al termine il suo lavoro “Il mio Morricone“.

Il suo progetto “Il mio morricone”

Appena due settimane fa è uscito il suo ultimo lavoro “Il mio Morricone“. Luigi Zimmitti rende omaggio ad Ennio Morricone reinterpretando alcuni dei brani che hanno segnato la storia del cinema e della musica. Il disco ha una cornice narrativa ben precisa. Luigi Zimmitti intraprende questo viaggio nella storia della musica e del cinema, attraverso un Maestro che ha segnato la sua formazione e lo ha accompagnato lungo la sua brillante carriera artistica, che con questo disco raggiunge una meta ambiziosa. Il disco è già disponibile su tutte le piattaforme digitali come Youtube, Spotify. Questa estate inizierà il tour e le date saranno prossime ad uscire.

Posso assicurarvi che chiunque ascolterà il suo disco, sarà trascinato all’interno di un vortice di emozioni. Vi farà sentire pieni di vita. Lasciatevi trascinare dell’armonia del sax. Ecco a voi un pezzo del suo disco:

Curiosità

Luigi Zimmitti si definisce particolare in quanto “musicista poliedrico“. Si definisce anche come un “arcobaleno” per la sua capacità di spaziare nei vari generi come Jazz, Pop, Danza classica e House music.

Robosax è il suo nome d’arte da sassofonista house. Ha suonato presso locali notturni come il Manteca, AfroBar, 69 Lune, Moon, Banaker, Esagono, Vola, Bilounge, Havana, Deelite , Iride, Officina 19 e molti altri.

ROBOSAX